Magica Istanbul: le offerte voli low cost per raggiungerla

Istanbul

Secondo appuntamento della nostra rubrica “Fai le valigie e vola a…”. Questa settimana abbiamo scelto per te una città ricca di fascino e mistero, crocevia di culture e religioni. Sei curioso di sapere qual è la meta da scoprire? Stiamo parlando di Istanbul, naturalmente! In più, abbiamo scelto per te, convenienti offerte per Istanbul che ti faranno vivere le famose notti d’Oriente.

“Se a un uomo venisse concessa la possibilità di un unico sguardo sul mondo, è Istanbul che dovrebbe guardare.” . Alphonse De Lamartine, scrittore francese, aveva ben capito l’anima di questa città, antica capitale dell’impero Romano e Ottomano, dove è possibile rimanere estasiati dalla vista di meravigliose chiese cristiane e stupefacenti moschee. Le massime rappresentanti delle due religioni sono Aya Sofya e la famosa Moschea Blu.

Scoprire Istanbul: cosa vedere e mangiare e come vestirsi

Aya Sofia, conosciuta anche come Chiesa della Divina Sapienza, era la chiesa più importante e più grande di tutta Costantinopoli, antico nome della città. Dal 1935 è stata convertita in museo. L’edificio, ricoperto da 30 milioni di tessere dorate, e la sua maestosa cupola dominano la piazza di Sultanahmet. Se il tuo desiderio è quello di scoprire Istanbul in ogni sua più piccola particolarità, allora non puoi assolutamente dimenticarti della colonna sudante, presente all’interno dell’Aya Sofya, a cui la tradizione attribuisce la capacità di curare il mal di testa, esaudire i desideri e favorire le gravidanze. Ti basterà infilare il pollice nel buco sulla colonna e ruotare il palmo della mano da sinistra a destra esprimendo il tuo desiderio.

Grazie alle offerte Istanbul che ti abbiamo riservato, potrai visitare Istanbul e le sue bellezze, come la Moschea Blu, ovvero la Moschea del Sultano Ahmet. Ma perché Blu? A causa delle sue incantevoli maioliche di Iznik che rivestono le sue pareti interne. Si parla di oltre 21.000 piastrelle in ceramica, in diverse tonalità di azzurri e blu, dal più chiaro al più scuro, che la rendendono una vera e propria opera d’arte. Dal soffitto scendono una miriade di lampade, le quali creano un’atmosfera suggestiva e sacra. Venne realizzata di fronte all’Aya Sofya, con lo scopo di battere in bellezza e maestosità l’opera di Giustiniano.

Diamante del mercante di cucchiai

Altro edificio che ti consigliamo assolutamente di visitare è il Palazzo Topkapi nel quale hanno abitato ben 26 sultani su 36. Non appena supererai la Porta Imperiale, ti troverai davanti una struttura eterogenea composta da chioschi, cortili e harem, aggiunti man mano dai vari sultani che si sono susseguiti, sviluppando una struttura tentacolare, tipica dei campi nomadi, che ricorda i costumi di un popolo in continuo movimento quale è. Nelle quattro sale del tesoro sono custoditi oggetti di rara bellezza come candelabri di oro massiccio con incastonati 6666 diamanti e soprattutto il Diamante del mercante di cucchiai, il quinto più grande al mondo. L’origine del suo nome è davvero curiosa: qualcuno lo trovò in cima a un cumulo di spazzatura e, pensando fosse falso, fu barattato per tre miseri cucchiai.

Per scoprire Istanbul nel migliore dei modi, quello che dovrai fare è provare la cucina tipica, frutto della contaminazione di varie culture. Ricca e creativa, sana e saporita, la cucina turca merita di essere assaporata. Le offerte per Istanbul, che troverai proseguendo nella lettura, ti permetteranno di godere di pietanze davvero gustose. Te ne elenchiamo alcune da non lasciarsi sfuggire:

  • Dolma, ovvero delle polpettine di riso, ricche di spezie, pinoli, uvetta racchiuse in foglie di vite, sono il piatto considerato la vera istituzione della cucina turca.
  • Kebab, se vuoi provare la vera specialità, quale posto migliore se non il paese di origine?
  • Manti, ravioli ricoperti di burro e spezie accompagnati da salsa allo yogurt e all’aglio e infine spolverizzati con la menta.
  • Baklava, uno tra i dolci tradizionali, è fatto di sfoglia con noci e pistacchi e ricoperti di sciroppo di zucchero.

Ma come dovrai vestirti in modo da passeggiare tranquillamente per le strade della città, grazie alle offerte per Istanbul che presto ti proporremo? Niente paura, come detto in precedenza Istanbul è una città che oscilla tra modernità e tradizione e proprio per questo potrai vedere donne vestite sia in modo occidentale che coperte dal velo, camminare fianco a fianco. Scoprire Istanbul non potrà che essere semplicissimo grazie alla tolleranza e alla libertà di espressione che caratterizza la città. Come vi abbiamo consigliato per Djerba, sarà comunque opportuno evitare di indossare indumenti troppo corti e scollature troppo profonde.

La moneta ufficiale è la lira turca ma non avrete problemi di cambio, dato che è possibile farlo sia presso sportelli bancomat, uffici postali e alberghi. L’euro viene accettato in molti negozi e alberghi presenti nella zona turistica.

Le offerte per Istanbul: raggiungi la tua meta da sogno

Ora che ti abbiamo detto cosa vedere, cosa mangiare e come vestirti, manca la cosa più importante: come raggiungo questa splendida città? Niente di più facile! Savoo, specialista del risparmio, ha setacciato tra le migliori offerte per Istanbul per proporti qualità al giusto prezzo! Col codice sconto Expedia che trovi qui, inserendo Istanbul come località d’arrivo, potrai scegliere tra tantissimi voli low cost. Trovare un albergo dove alloggiare non sarà un problema. Istanbul offre, oltre agli hotel di charme, allestiti in dimore restaurate, anche soluzioni più economiche adatte alle tue esigenze di budget, l’offerta è davvero variegata e alla portata di tutte le tasche.

Non vedi l’ora di scoprire Istanbul e tutti i segreti di questa magica città? Tante offerte per Istanbul ti permetteranno di volare verso la Turchia, terra d’arte e cultura, spendendo pochissimo! Il codice sconto Expedia è pronto a farti vivere un viaggio da mille e una notte!

Commenti (0)

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Pin It on Pinterest

    SCRATCH DEBUG :: not set